Recensioni su Quarriors! Indice ↑

Articoli che parlano di Quarriors! Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Quarriors! Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Video riguardanti Quarriors! Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Quarriors!: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
17513
Voti su BGG:
13481
Posizione in classifica BGG:
983
Media voti su BGG:
6,74
Media bayesiana voti su BGG:
6,56

Voti e commenti per Quarriors!

7

Quarriors! O lo ami o lo odi...io lo adoro
Gioco veloce e divertente peccato per il setup un po' lungo..
In 4 si deve raggiungere 12 punti per la vittoria un cammino un po' corto a mio avviso, il gioco fila via liscio e non si ha tempo di collezionare tutti i dadi disponibili...

La scatola e' splendida e il materiale di qualità peccato per il cartellone segna punti e le pedine che non si intonano con il gioco ....

7

Dominion con i dadi. Stesse dinamiche, stessa velocità nelle partite, ma c'è qualcosa in più con il lancio del dado che potrebbe far aumentare oppure diminuire il valore del proprio guerriero/soldo. Un gioco semplice, divertente con grandissima longevità visto il numero di dadi (130) della versione base e le tante carte razza/maledizione. Avrà successo anche se, essendo un gioco di dadi, per vincere conterà il fattore kappa! - [Autore del commento: ottobre31]

7

Premetto che trattasi (almeno sulla carta) di un filler.
Ed è anche un filler da un costo discreto.
A dirla tutta una volta visti e toccati (e lanciati :p) i materiali valgono completamente il loro costo.
A livello di meccaniche il buon Elliot riprende quelle del classico Dominion e del (suo) collaudato Thunderstone ma aggiungendo un fattore normalmente piuttosto assente nei deck-building: l'interazione. Ebbene si, perchè qui è presente sia in forma indiretta (nell'acquisto dei dadi) sia diretta nonchè obbligatoria (attaccare le creature altrui). La meccanica del punteggio oltre ad essere molto originale ben si sposa con la natura (ovviamente) aleatoria del gioco. Che dire: è un gioco divertente, e anche molto.
Gli do un voto sopra la media proprio per il valore aggiunto (il divertimento) che lo colloca al di sopra di titoli simili.

8

un gioco veramente carino....è ovvio che devi avere fortuna, nei dadi c'è sempre fortuna....però un minimo di strategia c'è.....se non compri i dadi adatti e le creature giuste per non trovarti poi svantaggiato è ovvio che perdi sicuro.....la partita si può ribaltare nel giro di due turni....è un gioco veramente molto carino e veloce.....i dadi sono fatti benissimo, una fantasia per i disegni molto carina, il prezzo se pensate che sono 130 dadi + 53 carte+ sacchettini di stoffa è veramente misero.......un gioco che mi sento di cosigliare.....ovviamente devono piacere i dadi....

6

Mi aspettavo di più. Serve fortuna nella pesca e nei tiri dei dadi, e vabbè, non mi dispiace un pò di azzardo...forse mi spiace che non si fa in tempo a limare i tiri buoni con quelli cattivi in quanto finisce subito e non si ha il tempo di valorizzare il set di dadi che ci si è creati. Creature alcune inutili altre troppo potenti, quindi la scelta alla fine è poca.

7

Nessun commento

8

Nessun commento

4

Commento basato su una sola partita

Delusione cocente per un gioco sviluppato imho malissimo (sebbene la partenza fosse davvero un'ottima idea).

1) il bilanciamento: la mia impressione è che convenga sempre prendere creature grosse (si evocano allo stesso costo di quelle piccole, ma menano di più, fanno più punti e spessissimo hanno anche poteri più forti). Questo rende il 99% delle scelte ovvie. Male.

2) Il meccanismo per cui ogni volta che si fanno punti si "scartano" dadi base, fa sì che chi fa punti snellisca il pool di dadi che pesca. Ovviamente bisogna fare attenzione a non rimanere senza dadi che forniscono "mana", ma di base questo incentiva in modo devastante il runaway leader. Male.

3) Tirare i dadi dopo averli pescati da un sacchetto è decisamente molto aleatorio, perché raddoppia la fortuna necessaria a ottenere un dato risultato: ok che è un gioco di dadi, ma c'è un limite a tutto. Se una partita va per le lunghe, potrebbe infastidire. Gusto mio, però: magari a qualcuno piace.

Insomma, per me bocciatissimo, occasione sprecata.

6

Gioco abbastanza carino per rompere la routine.La massiccia presenza di fortuna lo penalizza un pò..

6

Nessun commento

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare