Recensioni su DungeonQuest Indice ↑

Articoli che parlano di DungeonQuest Indice ↑

Eventi riguardanti DungeonQuest Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download DungeonQuest: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono download, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un file.

Video riguardanti DungeonQuest Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

DungeonQuest: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
4368
Voti su BGG:
2850
Posizione in classifica BGG:
2168
Media voti su BGG:
6,76
Media bayesiana voti su BGG:
6,17

Voti e commenti per DungeonQuest

6

Gioco decisamente atipico per la GW (e questo, dal mio punto di vista, e' un pregio), divertente, molto rapido e adatto anche a giocatori occasionali. Ma nonostante questo, a mio avviso, non e' esente da molti difetti:
1- in primis la moltitudine di carte, cartine e cartonette da pescare per ogni cosa crea molta confusione e molta difficolta' nel disporle e controllarle;
2- il sistema di combattimento e' pessimo e rappresenta l'unico grave collo di bottiglia del gioco.

Questi difetti, che trovo molto fastidiosi, incidono pesantemente sulla mia votazione.

7

Un bel classico ma troppo dettato dal caso (pure la pesca dei tesori) e il combattimento non è proprio dei più ingegnosi. Divertente e va preso per la sua semplicità.
Ad ogni modo è un titolo che conservo gelosamente e ogni tanto mi riguardo solo per il gusto di vedere come erano affascinanti i disegni, hanno un nn so che di mistico...

7

Stupido e divertentissimo! Si può morire (quindi perdere) a un passo (casella) dal tesoro (vittoria)!
Gioco credo, ahimé, ormai introvabile.

10

Dieci assoluto. Un po' perché mi ha iniziato all'arte dei boardgames un poì perché ancora oggi è innovativo, vario e divertente. Scegli il guerriero, giri la stanza, è il pozzo, muori. Fantastico!!!! D'altronde uno che entra in un castello sconosciuto deve per forza uscirne vivo? Siamo mica Indiana Jones? Il dado la fa da padrone... bene, mi piacciono i giochi coi dadi. E poi dopo anni e anni di DQ abbiamo creato una serie di personaggi sterminata (Se a qualcuno interessano posso mandarglieli) e quindi è sempre divertente. Per me è un gran , gran bel gioco.
Colonna sonora: Carmina Burana di Orff. Birra: Kilkenny doppio malto da mandar giù d'un fiato dopo aver derubato il drago.

7

Vecchio ma con il suo fascino. Uno dei primi giochi della GW ed uno di quelli che ti calava in un'atmosfera tutta sua. E' veramente difficile riuscire ad arrivare alla stanza del drago ma l'esplorazione del castello è sicuramente intrigante. Meccaniche semplici (carte, dadi, piazzamento tessere) e tante opzioni. Le due espansioni, Catacombs e Heroes aggiungevano ulteriore varietà.
Ormai è introvabile ma esistono vari "cloni"...

Longevità=1 (ogni tanto non guasta... è tradizione iniziare la ModCon con una partita a DQ)
Regolamento=0 (con i personaggi nuovi tutto diventa estremamente più complicato...)
Divertimento=2 (esplorazione e immediatezza)
Materiali=2 (tutto di ottima fattura)
Originalità=2 (se consideriamo l'anno di uscita)
-------
TOT. 7

9

Bellissimo da vedere, divertentissimo da giocare, anche per i più piccoli, ed incredibilmente il gioco più apprezzato dal sesso femminile non giocante. La struttura "multi-solitario" all'inizio sembra un po' limitante, poi mano a mano che il sole si avvicina al tramonto si seguono altrettanto volentieri sia le proprie imprese che quelle dei propri avversari. Un capolavoro invecchiato benissimo.

7

Màiti-blò, Lipp-ésaid!
Chi non ha assaporato almeno una volta i combattimenti stile "morra cinese" di questo grande e godibilissimo classico?

7

Gioco eccezionale ai suoi tempi: ottima grafica, ambientazione, atmosfera e componenti, tipico dei vecchi giochi GW, ma anche breve durata e semplicità, cosa non comune fra tali giochi. Oggi appare datato, in quanto decisamente carente sul lato strategia&tattica, resta comunque un classico. Sconsiglio le espansioni, soprattutto Catacombs, che non fa altro che aggiungere caos e fortuna a un gioco che ne ha già fin troppi.

8

Che dire, un grande classico, e a me piacciono i classici. Un gioco di sapore un po' retrò, eppure di grande impatto realizzativo e in fin dei conti divertente, che lo si giochi con o senza le espansioni (anche se senza risulta un po' ripetitivo). Di sicuro, la fortuna conta molto e il regolamento risente un po' delle prime produzioni GW non proprio perfette, però lo considero fra i mattoni alla base della collezione.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare