Donna Leon: Gefährliches Spiel

Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2009 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 60 minuti
Autori:
Leo Colovini
Categorie gioco:
DeductionMurder/Mystery
Meccaniche:
Dice RollingMemory

Recensioni su Donna Leon: Gefährliches Spiel Indice ↑

Articoli che parlano di Donna Leon: Gefährliches Spiel Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Donna Leon: Gefährliches Spiel Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Donna Leon: Gefährliches Spiel: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono download, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un file.

Video riguardanti Donna Leon: Gefährliches Spiel Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Donna Leon: Gefährliches Spiel: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
98
Voti su BGG:
46
Posizione in classifica BGG:
17190
Media voti su BGG:
5,51
Media bayesiana voti su BGG:
5,50

Voti e commenti per Donna Leon: Gefährliches Spiel

10

Vorremmo provare a giocare anche noi a Donna Leon, ma abbiamo bisogno di qualche aiuto con le istruzioni che sono solo in tedesco. Qualcuno di voi ha latraduzione in italiano? Sapete per caso dirmi se si trovano le istruzioni dei giochi della Ravensburger sul sito? Io ho provato a cercarle ma non ho trovato nulla.

7

Condivido il giudizio dello mnemonico Geremia. Sulle reali ragioni per cui Donna Leon proprio non vuole saperne di autorizzare la versione italiana dei suoi (imprescindibili?) romanzi, se può interessare ho raccolto due versioni: l'autrice stessa in un'intervista dice che è perché altrimenti la troppa notorietà le impedirebbe di vivere tranquilla a Venezia, i maligni sospettano che il vero motivo sia il modo non proprio lusinghiero con cui nei gialli la signora descrive noi italiani...Solo un ultimo appunto: la parte 'deduttiva' più che scarna mi pare del tutto assente.

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare