La Maschera Riposta - Masters of Reinassance

Delia

Super Goblin
Love Love Love! Ha fatto arrabbiare qualcuno... Iperattivo! Osservatore Spendaccione! 5 anni con i Goblins! Free Hugs! 1 anno con i Goblins!
Registrato
29 Marzo 2019
Messaggi
22.642
Località
Estero
Goblons
16.391
Star Trek
Cthulhu for President
Verso Mordor
Gioconauta
Alien
H.P. Lovecraft
Agricola
Miss Meeple
Gioca Giullari
Il Meeple con la camicia
Triade il verde è troppo verde!
Al4opiù
Agzaroth sorpreso
Il puzzillo del Sud
Tolkien
Tocca a Te
Gloomhaven
I Love Birra
Nemesis
I love Fedellow
Io gioco col Verde!
Terra Mystica
Arkham Horror LCG
Scimmia onnipresente
Ho visto il tuo video di commento. Mi manca quello del flusso di gioco.
Chambers of wonders non mi aveva ispirato a suo tempo...
Mi sembrava super leggero, ma non convincente.

Ho in arrivo Father's work. Tu lo hai provato?

Io sono combattuta se fare il KS completo di Santorini...ho il base+espansione, ma potrei regalarli e riprendere il tutto nuovo, pero' psicologicamente mi disturba. Non amo eliminare il vecchio gioco per riprenderlo in una nuova versione, mi sembra una mentalita' ultraconsumistica, solo che la differenza fra riprendere il tutto o prendere l'aggiornamento e l'espansione ha quasi lo stesso prezzo..
Tu prenderai Santorini?

Poi mi sono partite due scimmie: una per Lacrimosa ed una per Ierusalem..giusto per le tematiche insolite. La Devir non mi dispiace come casa editrice. Attendo si abbassi il prezzo per Lacrimosa...speriamo...
 

lushipur

Grande Goblin
Osservatore 1 anno con i Goblins! 5 anni con i Goblins! First reaction SHOCK!
Registrato
5 Marzo 2017
Messaggi
8.536
Goblons
6.102
Santorini Io lo prenderei solo per la Sfinge, fai te 😂
 

Delia

Super Goblin
Love Love Love! Ha fatto arrabbiare qualcuno... Iperattivo! Osservatore Spendaccione! 5 anni con i Goblins! Free Hugs! 1 anno con i Goblins!
Registrato
29 Marzo 2019
Messaggi
22.642
Località
Estero
Goblons
16.391
Star Trek
Cthulhu for President
Verso Mordor
Gioconauta
Alien
H.P. Lovecraft
Agricola
Miss Meeple
Gioca Giullari
Il Meeple con la camicia
Triade il verde è troppo verde!
Al4opiù
Agzaroth sorpreso
Il puzzillo del Sud
Tolkien
Tocca a Te
Gloomhaven
I Love Birra
Nemesis
I love Fedellow
Io gioco col Verde!
Terra Mystica
Arkham Horror LCG
Scimmia onnipresente

odlos

Grande Goblin
Spendaccione! Like a Ninja 1 anno con i Goblins! 5 anni con i Goblins! 10 anni con i Goblins! 15 anni con i goblins! First reaction SHOCK!
Registrato
4 Luglio 2007
Messaggi
7.713
Località
Chiasso
Goblons
1.855
Imperial Steam
Race Formula 90
Through the Ages
Targi
Scythe
Pochi acri di neve
Root
Le Havre
Newton
Twilight Struggle
Terra Mystica
Marco Polo
Vanuatu
Tigris & Euphrates
7 Wonders Duel
Coloni di Catan
El Dorado
Cryptid
Ritorno al Futuro
Caylus
Agricola
Undo
Gloomhaven
Io gioco coll'Arancione!
Dostoevskij
Utente Bgg
odlos
Oggi pubblico nuovi contenuti dedicati a At the Gates of Loyang, gioco da tavolo del 2009 di Uwe Rosenberg, terzo capitolo della cosiddetta "trilogia del raccolto". Nei panni di contadini nell'antica Cina, dobbiamo coltivare i nostri campi e scambiare le verdure con i nostri clienti, cercando di massimizzare i guadagni così da poter avanzare speditamente lungo la "via della prosperità". Tecnicamente si tratta di un gioco di gestione risorse molto serrato, nel quale spesso i giocatori finiranno a pochissimi punti di distanza, se non in parità (e in quel caso saranno le monete rimaste a rompere il pareggio). Come sempre qui vi metto direttamente il video con il tutorial e l'esempio di gioco: se cliccate questo link trovate il video con l'analisi critica mentre se cliccate quest'altro link trovate la recensione sul sito.


Se il nostro progetto critico vi sembra degno di proseguire, valutate la possibilità di sostenerlo abbonandovi al canale su YouTube o dandoci un contributo su Tipeee.

Buona visione e buona lettura!

Mosè

Incredibile come siamo spesso sulla stessa lunghezza d'onda (così a memoria mi sembra di pensarla diversamente solo su Viticulture), concordo con praticamente tutto quello che hai detto su Loyang.
Non sarà il gioco migliore di Rosenberg, ma rimane molto piacevole, per anni è stato l'unico titolo di Uwe nella mia collezione, poi piano piano ho recuperato i suoi capolavori (anche se alcuni li avevo già stragiocati all'inizio della mio percorso ludico).
Chiaro che l'aspetto aleatorio è rilevante, ma anche a mio parere non rovina l'esperienza di gioco, anche se poi personalmente preferisco la variante "semplice", quella con un cliente abituale già in mano, per non rischiare che qualcuno resti bloccato fin da subito e così da indirizzare la prima coltivazione con criterio.
Nel mio gruppo lo abbiamo giocato spesso anche in 3, e rimane godibile, con un po' d'esperienza non sfori i 90 minuti, che è la durata adeguata per un gioco di questo peso e con questo livello di aleatorietà.
Per quanto concerne l'interazione, è vero che ci sono questi 2 aspetti che un po' stridono, da una parte Loyang è un solitario, dall'altra presenta carte con un'interazione "cattiva", ma onestamente non ci ho mai trovato nulla di così fuori luogo, tutto sommato le bastardate sono limitate e spesso prevedibili.

Comunque portarselo a casa per 5 euro è più che un affare.

Bravo Mosè, come sempre del resto!
 

LaMascheraRiposta

Iniziato
1 anno con i Goblins! First reaction SHOCK!
Registrato
17 Novembre 2020
Messaggi
286
Goblons
283
Ho visto il tuo video di commento. Mi manca quello del flusso di gioco.
Chambers of wonders non mi aveva ispirato a suo tempo...
Mi sembrava super leggero, ma non convincente.

No, infatti. Se fosse anche supercompatto potrebbe valerne la pena, così no.

Ho in arrivo Father's work. Tu lo hai provato?

No ma ammetto che nelle fiere lo guardo sempre con curiosità. Mi sembra un po' iperprodotto o sbaglio?

Io sono combattuta se fare il KS completo di Santorini...ho il base+espansione, ma potrei regalarli e riprendere il tutto nuovo, pero' psicologicamente mi disturba. Non amo eliminare il vecchio gioco per riprenderlo in una nuova versione, mi sembra una mentalita' ultraconsumistica, solo che la differenza fra riprendere il tutto o prendere l'aggiornamento e l'espansione ha quasi lo stesso prezzo..
Tu prenderai Santorini?

Ho giocato a Santorini molte volte anni fa, ma non mi ha entusiasmato e l'ho rivenduto. Questi giochi scacchistici non fanno per me.

Poi mi sono partite due scimmie: una per Lacrimosa ed una per Ierusalem..giusto per le tematiche insolite. La Devir non mi dispiace come casa editrice. Attendo si abbassi il prezzo per Lacrimosa...speriamo...

Lacrimosa non mi attira, Ierusalem invece mi interessa molto. Penso che lo prenderò, anche solo per vedere com'è sviluppato il tema.

Incredibile come siamo spesso sulla stessa lunghezza d'onda (così a memoria mi sembra di pensarla diversamente solo su Viticulture), concordo con praticamente tutto quello che hai detto su Loyang.
Non sarà il gioco migliore di Rosenberg, ma rimane molto piacevole, per anni è stato l'unico titolo di Uwe nella mia collezione, poi piano piano ho recuperato i suoi capolavori (anche se alcuni li avevo già stragiocati all'inizio della mio percorso ludico).
Chiaro che l'aspetto aleatorio è rilevante, ma anche a mio parere non rovina l'esperienza di gioco, anche se poi personalmente preferisco la variante "semplice", quella con un cliente abituale già in mano, per non rischiare che qualcuno resti bloccato fin da subito e così da indirizzare la prima coltivazione con criterio.
Nel mio gruppo lo abbiamo giocato spesso anche in 3, e rimane godibile, con un po' d'esperienza non sfori i 90 minuti, che è la durata adeguata per un gioco di questo peso e con questo livello di aleatorietà.
Per quanto concerne l'interazione, è vero che ci sono questi 2 aspetti che un po' stridono, da una parte Loyang è un solitario, dall'altra presenta carte con un'interazione "cattiva", ma onestamente non ci ho mai trovato nulla di così fuori luogo, tutto sommato le bastardate sono limitate e spesso prevedibili.

Comunque portarselo a casa per 5 euro è più che un affare.

Bravo Mosè, come sempre del resto!

Grazie mille! Mi fa piacere che le mie osservazioni ti trovino d'accordo. Neanche a me le carte interattive sembrano così tremende: è peggio il fool in Everdell 🙃
Mosè
 

Delia

Super Goblin
Love Love Love! Ha fatto arrabbiare qualcuno... Iperattivo! Osservatore Spendaccione! 5 anni con i Goblins! Free Hugs! 1 anno con i Goblins!
Registrato
29 Marzo 2019
Messaggi
22.642
Località
Estero
Goblons
16.391
Star Trek
Cthulhu for President
Verso Mordor
Gioconauta
Alien
H.P. Lovecraft
Agricola
Miss Meeple
Gioca Giullari
Il Meeple con la camicia
Triade il verde è troppo verde!
Al4opiù
Agzaroth sorpreso
Il puzzillo del Sud
Tolkien
Tocca a Te
Gloomhaven
I Love Birra
Nemesis
I love Fedellow
Io gioco col Verde!
Terra Mystica
Arkham Horror LCG
Scimmia onnipresente
No, infatti. Se fosse anche supercompatto potrebbe valerne la pena, così no.



No ma ammetto che nelle fiere lo guardo sempre con curiosità. Mi sembra un po' iperprodotto o sbaglio?



Ho giocato a Santorini molte volte anni fa, ma non mi ha entusiasmato e l'ho rivenduto. Questi giochi scacchistici non fanno per me.



Lacrimosa non mi attira, Ierusalem invece mi interessa molto. Penso che lo prenderò, anche solo per vedere com'è sviluppato il tema.



Grazie mille! Mi fa piacere che le mie osservazioni ti trovino d'accordo. Neanche a me le carte interattive sembrano così tremende: è peggio il fool in Everdell 🙃
Mosè
Alla fine ho preso l'all-in (escluso tappetini e roba del genere) di Santorini. Il gioco base non mi aveva entusiasmato, ma, aggiungendo l'espansione con le carte dio ed eroe, mi era piaciuto molto. E' stata un'esperienza molto strana, un po' alla 7 wonders duel.
Mediamente i giochi puramente scacchistici mi donano sentimenti contrastanti, ma l'introduzione delle carte potere mi ha dato quello che mancava al base per i miei gusti.

Ho anche preso Ierusalem. Mi e' sembrato un buon gioco, il che non e' facile dato l'argomento. In ludoteca ho visto giochi orrendi a tema religioso.

Continuo a occhieggiare Lacrimosa. Mi piacciono le meccaniche che, pero', non sono originali purtroppo. Ad es. l'utilizzo doppio delle carte e' ripreso da giochi precedenti quali Gloomhaven.
Invece ho dei dubbi sull'ambientazione. Avrei preferito un gioco interamente concentrato su un'opera di Mozart con lo spartito, le note, insomma un gioco davvero orientato sulla musica.
E' lo stesso problema che riscontro nei giochi a tema artistico che poi introducono la vendita dei quadri, etc... cosa che mi lascia freddina. Alla fine Canvas e' veramente uno dei migliori nel suo genere, almeno mi sembra di creare un quadro, anche se a caso...dato che durante la partita di controllano solo gli obbiettivi

Comunque mi resta la scimmia per Lacrimosa
 
Ultima modifica:

LaMascheraRiposta

Iniziato
1 anno con i Goblins! First reaction SHOCK!
Registrato
17 Novembre 2020
Messaggi
286
Goblons
283
Oggi pubblico nuovo materiale dedicato a Darwin's Journey, il tanto atteso gioco di Simone Luciani e Nestore Mangone pubblicato da Thundergryph Games. È un piazzamento lavoratori con una interessante componente di engine building sotto forma di 'addestramento' che possiamo dare ai nostri lavoratori per renderli più efficienti. Il gioco mi è piaciuto, ma non tanto quanto vorrei: lo trovo un po' troppo 'cattivo' nel punire i giocatori per le piccole distrazioni e le mosse sbagliate, e trovo che il sistema di combo possa dar vita a qualche frustrazione (ma forse questo è inevitabile nei giochi che puntano molto sulle combo). Come sempre qui vi metto direttamente il tutorial con esempio di gioco: se cliccate questo link trovate la nostra analisi critica, mentre se cliccate quest'altro link trovate la recensione sul sito.


Se il nostro progetto critico vi sembra valido, considerate la possibilità di sostenerlo tramite Tipeee!

Grazie, buona visione e buona lettura!
Mosè
 

Delia

Super Goblin
Love Love Love! Ha fatto arrabbiare qualcuno... Iperattivo! Osservatore Spendaccione! 5 anni con i Goblins! Free Hugs! 1 anno con i Goblins!
Registrato
29 Marzo 2019
Messaggi
22.642
Località
Estero
Goblons
16.391
Star Trek
Cthulhu for President
Verso Mordor
Gioconauta
Alien
H.P. Lovecraft
Agricola
Miss Meeple
Gioca Giullari
Il Meeple con la camicia
Triade il verde è troppo verde!
Al4opiù
Agzaroth sorpreso
Il puzzillo del Sud
Tolkien
Tocca a Te
Gloomhaven
I Love Birra
Nemesis
I love Fedellow
Io gioco col Verde!
Terra Mystica
Arkham Horror LCG
Scimmia onnipresente
Finalmente sono riuscita a riprendere un po' dei tuoi video.
Noi dobbiamo ancora provarlo Darwin's journey. Sempre interessante la tua recensione.

Sto ascoltando la Luna del raccolto. Mi hai fatto ridere tantissimo con la data 2001, anche perche' mi hai fatto venire dei dubbi che fosse una riedizione come quelle di Lupo Solitario.
Noi abbiamo troppi librigame da leggere, per cui avevo rimandato l'acquisto della Luna del raccolto...al momento stiamo affrontando Autolico II (Il vello d'oro). Vediamo se mi fai crollare sull'acquisto. Gia' sto crollando...va beh dopo 5 minuti: sono ludicolabile.

Dunque ho terminato il video della Luna del Raccolto. Uno dei motivi di dubbio sulla Luna del Raccolto era la ripetitivita' della parte gestione e motore risorse, che vedo tu mi confermi...peccato. Attendero' un altro po' prima di decidere.

A me gli enigmi piacciono molto purche' non mi blocchino completamente. Ad es in Autolico per ora li ho risolti senza problemi, anche perche' riguardano la mitologia greca di cui sono appassionata. Certo che se non riesco a procedere mi annoio anch'io.

Per quanto riguarda la morte nei librigame: anche noi non sopportiamo di dover ricominciare dall'inizio per cui mi appunto i paragrafi e semmai torno indietro e faccio una scelta diversa al momento cruciale. Anche perche' ogni scelta che facciamo e' ben ponderata ed e' inutile ricominciare dall'inizio ripercorrendo gli stessi paragrafi fino al momento cruciale.
In Autolico ci orientiamo bene, per ora. In Lupo Solitario e' successo di dover tornare indietro a determinati paragrafi perche' eravamo morti e , molte volte, il tutto e' casuale.
Noi ci siamo trovati bene con questo sistema, anche perche' mio figlio non avrebbe la pazienza di ricominciare.
 
Ultima modifica:

LaMascheraRiposta

Iniziato
1 anno con i Goblins! First reaction SHOCK!
Registrato
17 Novembre 2020
Messaggi
286
Goblons
283
Finalmente sono riuscita a riprendere un po' dei tuoi video.
Noi dobbiamo ancora provarlo Darwin's journey. Sempre interessante la tua recensione.

Grazie! Fammi poi sapere cosa ne pensi!

Sto ascoltando la Luna del raccolto. Mi hai fatto ridere tantissimo con la data 2001, anche perche' mi hai fatto venire dei dubbi che fosse una riedizione come quelle di Lupo Solitario.
Noi abbiamo troppi librigame da leggere, per cui avevo rimandato l'acquisto della Luna del raccolto...al momento stiamo affrontando Autolico II (Il vello d'oro). Vediamo se mi fai crollare sull'acquisto. Gia' sto crollando...va beh dopo 5 minuti: sono ludicolabile.
Dunque ho terminato il video della Luna del Raccolto. Uno dei motivi di dubbio sulla Luna del Raccolto era la ripetitivita' della parte gestione e motore risorse, che vedo tu mi confermi...peccato. Attendero' un altro po' prima di decidere.
A me gli enigmi piacciono molto purche' non mi blocchino completamente. Ad es in Autolico per ora li ho risolti senza problemi, anche perche' riguardano la mitologia greca di cui sono appassionata. Certo che se non riesco a procedere mi annoio anch'io.
Per quanto riguarda la morte nei librigame: anche noi non sopportiamo di dover ricominciare dall'inizio per cui mi appunto i paragrafi e semmai torno indietro e faccio una scelta diversa al momento cruciale. Anche perche' ogni scelta che facciamo e' ben ponderata ed e' inutile ricominciare dall'inizio ripercorrendo gli stessi paragrafi fino al momento cruciale.
In Autolico ci orientiamo bene, per ora. In Lupo Solitario e' successo di dover tornare indietro a determinati paragrafi perche' eravamo morti e , molte volte, il tutto e' casuale.
Noi ci siamo trovati bene con questo sistema, anche perche' mio figlio non avrebbe la pazienza di ricominciare.

Eh sì, ho sbagliato clamorosamente l'anno mentre giravo il video, sigh! :-D
La parte gestionale è un po' tediosa: alla decima volta che si semina un campo diventa quasi automatico, però resta macchinosa e decisamente migliorabile.
Secondo me una buona implementazione del "failing forward" è essenziale: anche se vengo sconfitto, devo poter continuare. Oppure dimmi esplicitamente di ripartire da un altro punto: come se avessi salvato prima. Se devo semplicemente ricominciare non va bene.
Mosè
 

LaMascheraRiposta

Iniziato
1 anno con i Goblins! First reaction SHOCK!
Registrato
17 Novembre 2020
Messaggi
286
Goblons
283
Oggi pubblico nuovi contenuti dedicati a Black Rose Wars, gioco di skirmish in cui i partecipanti sono messi nei panni di maghi che si scontrano nella Loggia della Rosa Nera, con l'obiettivo di diventare i nuovi gran maestri dell'ordine. Si tratta di un gioco di carte con movimento di miniature su mappa: i giocatori attivano le loro magie cercando di massimizzare l'ottenimento di punti vittoria, di solito tramite attacchi contro i nemici. Il gioco ha sicuramente una buona struttura generale: non siamo però convinti che le idee siano state concretizzate sempre nei modi migliori.
Come sempre, qui vi metto direttamente il video con il tutorial e l'esempio di gioco: se cliccate questo link trovate il video con l'analisi critica, mentre se cliccate quest'altro link trovate la recensione sul sito.


Se volete e potete supportare il nostro progetto critico, valutate la possibilità di dare un'occhiata alla nostra pagina Tipeee.

Buona visione e buona lettura!
Mosè
 

LaMascheraRiposta

Iniziato
1 anno con i Goblins! First reaction SHOCK!
Registrato
17 Novembre 2020
Messaggi
286
Goblons
283
Oggi mi occupo di Tokaido Duo, la nuova versione del celebre gioco del 2012 di Antoine Bauza pensata appositamente per 2 giocatori. Ciascuno dei 2 sfidanti controlla 3 pedine che si muovono e che fanno punti in modo diverso: la scelta su quale pedina muovere avviene tramite il draft di un dado. L'idea alla base è buona, anche se non particolarmente originale: il gameplay risultante è però secondo me ripetitivo e non particolarmente divertente. Qui come sempre vi metto il video con il tutorial e l'esempio di gioco: se cliccate su questo link trovate il video con l'analisi critica, mentre se cliccate su quest'altro link trovate la recensione sul sito.


Se il nostro progetto critico vi sembra degno di nota, potete sostenerlo tramite Tipeee.

Buona visione e buona lettura!
Mosè
 

Delia

Super Goblin
Love Love Love! Ha fatto arrabbiare qualcuno... Iperattivo! Osservatore Spendaccione! 5 anni con i Goblins! Free Hugs! 1 anno con i Goblins!
Registrato
29 Marzo 2019
Messaggi
22.642
Località
Estero
Goblons
16.391
Star Trek
Cthulhu for President
Verso Mordor
Gioconauta
Alien
H.P. Lovecraft
Agricola
Miss Meeple
Gioca Giullari
Il Meeple con la camicia
Triade il verde è troppo verde!
Al4opiù
Agzaroth sorpreso
Il puzzillo del Sud
Tolkien
Tocca a Te
Gloomhaven
I Love Birra
Nemesis
I love Fedellow
Io gioco col Verde!
Terra Mystica
Arkham Horror LCG
Scimmia onnipresente
Ho anch'io BRW...devo ancora giocarlo.
Ho letto il regolamento e l'idea mi piace, ma anch'io credo che il gioco non sia perfetto.
Lo dovrei preparare a breve.

Tokaido duo: ho Tokaido e lo gioco spesso in due con l'automa. Ho anche le espansioni di Tokaido recuperate con fatica, che, ormai, aggiungo sempre dato che abbiamo fatto decine di partite. Devo dire che lo trovo molto rilassante. Il Duo non lo prendero', anche se, penso, funzionerebbe meglio nel nostro caso. Ascoltero' molto volentieri il tuo video.

Ho recuperato The wolves e After us. Ho un debole per i giochi in stile Pandasaurus, AEG, Catch up games e Pencil first games.
After us e' il gioco sulle scimmie, quindi era imperdibile.
Ho anche preso Dune: imperium in bundle. Non avevo nessuna intenzione di comprarlo, poi leggi qui e leggi la' in Tana e ci sono cascata.
La prossima scimmia e' Circadians Caos Order e Frosthaven...temo di cedere a brevissimo
 

LaMascheraRiposta

Iniziato
1 anno con i Goblins! First reaction SHOCK!
Registrato
17 Novembre 2020
Messaggi
286
Goblons
283
Oggi pubblico nuovi contenuti dedicati a Legacy of Yu, gioco per giocatore singolo di Shem Phillips. È il terzo capitolo della serie storica 'minore' di Garphill Games, dopo Raiders of Scythia e Hadrian's Wall. Di solito non mi occupo di giochi per singolo giocatore, ho acquistato questo solo per completare la serie: in realtà però mi sono molto divertito a giocarlo, quindi mi ha fatto rimettere in discussione i miei pregiudizi. È un gioco a campagna (resettabile, quindi non legacy) con un validissimo sistema di progressione che premia sia le vittorie sia le sconfitte: anzi, sono queste ultime a darti vantaggi per le partite successive, ed è perfettamente sensato. Penso che molti giochi a campagna dovrebbero imparare da questa impostazione.
Come sempre, qui vi metto direttamente il video con il tutorial ed esempio di gioco: se cliccate questo link trovate il video con l'analisi critica, mentre se cliccate quest'altro link trovate la recensione sul sito.


Se volete sostenere direttamente il nostro progetto critico indipendente (e quindi solo basato sul supporto del pubblico), potete visitare la nostra pagina Tipeee.

Buona visione e buona lettura!

Mosè
 

LaMascheraRiposta

Iniziato
1 anno con i Goblins! First reaction SHOCK!
Registrato
17 Novembre 2020
Messaggi
286
Goblons
283
Ho anch'io BRW...devo ancora giocarlo.
Ho letto il regolamento e l'idea mi piace, ma anch'io credo che il gioco non sia perfetto.
Lo dovrei preparare a breve.

Fammi sapere come lo troverai! Black Rose Wars ha una community molto forte e agguerrita nel difenderlo! :-D

Tokaido duo: ho Tokaido e lo gioco spesso in due con l'automa. Ho anche le espansioni di Tokaido recuperate con fatica, che, ormai, aggiungo sempre dato che abbiamo fatto decine di partite. Devo dire che lo trovo molto rilassante. Il Duo non lo prendero', anche se, penso, funzionerebbe meglio nel nostro caso. Ascoltero' molto volentieri il tuo video.

Secondo me l'originale Tokaido è molto meglio di questa nuova versione.

Ho recuperato The wolves e After us. Ho un debole per i giochi in stile Pandasaurus, AEG, Catch up games e Pencil first games.
After us e' il gioco sulle scimmie, quindi era imperdibile.
Ho anche preso Dune: imperium in bundle. Non avevo nessuna intenzione di comprarlo, poi leggi qui e leggi la' in Tana e ci sono cascata.
La prossima scimmia e' Circadians Caos Order e Frosthaven...temo di cedere a brevissimo

The Wolves incuriosisce anche me. Circadians ce l'ho, me l'ha regalato l'autore: ma non l'ho ancora provato. Frosthaven proprio no: troppo impegnativo! :)
Mosè
 

Delia

Super Goblin
Love Love Love! Ha fatto arrabbiare qualcuno... Iperattivo! Osservatore Spendaccione! 5 anni con i Goblins! Free Hugs! 1 anno con i Goblins!
Registrato
29 Marzo 2019
Messaggi
22.642
Località
Estero
Goblons
16.391
Star Trek
Cthulhu for President
Verso Mordor
Gioconauta
Alien
H.P. Lovecraft
Agricola
Miss Meeple
Gioca Giullari
Il Meeple con la camicia
Triade il verde è troppo verde!
Al4opiù
Agzaroth sorpreso
Il puzzillo del Sud
Tolkien
Tocca a Te
Gloomhaven
I Love Birra
Nemesis
I love Fedellow
Io gioco col Verde!
Terra Mystica
Arkham Horror LCG
Scimmia onnipresente
Fammi sapere come lo troverai! Black Rose Wars ha una community molto forte e agguerrita nel difenderlo! :-D



Secondo me l'originale Tokaido è molto meglio di questa nuova versione.



The Wolves incuriosisce anche me. Circadians ce l'ho, me l'ha regalato l'autore: ma non l'ho ancora provato. Frosthaven proprio no: troppo impegnativo! :)
Mosè
Dovremmo giocare Black Rose Wars mercoledi', se la faccio a finire di leggere il regolamento.

Mi e' arrivato Ierusalem!

Circadians per ora l'ho messo da una parte. Mi ricorda tantissimo Scythe e ho una carenza di spazio micidiale. Frosthaven e' sotto un tavolo al momento!!!!
 

Delia

Super Goblin
Love Love Love! Ha fatto arrabbiare qualcuno... Iperattivo! Osservatore Spendaccione! 5 anni con i Goblins! Free Hugs! 1 anno con i Goblins!
Registrato
29 Marzo 2019
Messaggi
22.642
Località
Estero
Goblons
16.391
Star Trek
Cthulhu for President
Verso Mordor
Gioconauta
Alien
H.P. Lovecraft
Agricola
Miss Meeple
Gioca Giullari
Il Meeple con la camicia
Triade il verde è troppo verde!
Al4opiù
Agzaroth sorpreso
Il puzzillo del Sud
Tolkien
Tocca a Te
Gloomhaven
I Love Birra
Nemesis
I love Fedellow
Io gioco col Verde!
Terra Mystica
Arkham Horror LCG
Scimmia onnipresente
Oggi pubblico nuovi contenuti dedicati a Legacy of Yu, gioco per giocatore singolo di Shem Phillips. È il terzo capitolo della serie storica 'minore' di Garphill Games, dopo Raiders of Scythia e Hadrian's Wall. Di solito non mi occupo di giochi per singolo giocatore, ho acquistato questo solo per completare la serie: in realtà però mi sono molto divertito a giocarlo, quindi mi ha fatto rimettere in discussione i miei pregiudizi. È un gioco a campagna (resettabile, quindi non legacy) con un validissimo sistema di progressione che premia sia le vittorie sia le sconfitte: anzi, sono queste ultime a darti vantaggi per le partite successive, ed è perfettamente sensato. Penso che molti giochi a campagna dovrebbero imparare da questa impostazione.
Come sempre, qui vi metto direttamente il video con il tutorial ed esempio di gioco: se cliccate questo link trovate il video con l'analisi critica, mentre se cliccate quest'altro link trovate la recensione sul sito.


Se volete sostenere direttamente il nostro progetto critico indipendente (e quindi solo basato sul supporto del pubblico), potete visitare la nostra pagina Tipeee.

Buona visione e buona lettura!

Mosè
questo lo preordinai tempo fa...speriamo arrivi prima o poi.
 

odlos

Grande Goblin
Spendaccione! Like a Ninja 1 anno con i Goblins! 5 anni con i Goblins! 10 anni con i Goblins! 15 anni con i goblins! First reaction SHOCK!
Registrato
4 Luglio 2007
Messaggi
7.713
Località
Chiasso
Goblons
1.855
Imperial Steam
Race Formula 90
Through the Ages
Targi
Scythe
Pochi acri di neve
Root
Le Havre
Newton
Twilight Struggle
Terra Mystica
Marco Polo
Vanuatu
Tigris & Euphrates
7 Wonders Duel
Coloni di Catan
El Dorado
Cryptid
Ritorno al Futuro
Caylus
Agricola
Undo
Gloomhaven
Io gioco coll'Arancione!
Dostoevskij
Utente Bgg
odlos
Oggi pubblico nuovi contenuti dedicati a Legacy of Yu, gioco per giocatore singolo di Shem Phillips. È il terzo capitolo della serie storica 'minore' di Garphill Games, dopo Raiders of Scythia e Hadrian's Wall. Di solito non mi occupo di giochi per singolo giocatore, ho acquistato questo solo per completare la serie: in realtà però mi sono molto divertito a giocarlo, quindi mi ha fatto rimettere in discussione i miei pregiudizi. È un gioco a campagna (resettabile, quindi non legacy) con un validissimo sistema di progressione che premia sia le vittorie sia le sconfitte: anzi, sono queste ultime a darti vantaggi per le partite successive, ed è perfettamente sensato. Penso che molti giochi a campagna dovrebbero imparare da questa impostazione.
Come sempre, qui vi metto direttamente il video con il tutorial ed esempio di gioco: se cliccate questo link trovate il video con l'analisi critica, mentre se cliccate quest'altro link trovate la recensione sul sito.


Se volete sostenere direttamente il nostro progetto critico indipendente (e quindi solo basato sul supporto del pubblico), potete visitare la nostra pagina Tipeee.

Buona visione e buona lettura!

Mosè

Io per anni sono stato molto prevenuto sui giochi in solitario, per me l'esperienza completa nei giochi da tavolo - altrimenti detti anche giochi di società - è quella fatta con un gruppo di persone che per me il più delle volte sono anche amici.
Detto questo, è già da tempo che per saziare la mia voglia di giocare ho deciso di recuperare anche alcuni titoli che supportano questa modalità, a dirla tutta ho raggiunto alla collezione anche giochi escusivamente per il solitario (Under Falling Skies e Nemo's War).

Legacy of Yu me lo annoto e vedrò se prima o poi sarà il caso di recuperarlo, anche perché ho apprezzato le modalità in solitario sia di Paladins che di Wayfareres.

Tra l'altro di recente ho avuto modo di giocare a Darwin's Journey e l'ho apprezzato con qualche riserva.
Si è verificata una situazione di fuga come quelle da te descritte nella recensione, cosa che ha reso quasi una formalità gli ultimi 2 round con io - nonostante fossi l'unico alla prima partita - già in vantaggio di un numero considerevole di PV.
Inoltre mi è venuto da ragionare molto sulle possibili aperture e mi pare risulti tutto molto ingessato. Immagino soprattutto nelle parzite a 3+ giocatori, c'è una situazione molto favorevole per il primo, ha un'azione di apertura a scelta senza costi in monete e una vendita (o forse anche 2) con guadagno probabilmente superiore a chi arriva dopo, quindi anche più libertà di sbloccare un'azione forte e di suo gradimento con tutto quello che ne consegue (magari già una mini cascata di bonus). In alcune discussioni ho letto di come il più delle volte questo sia compensato dalla scelta in ordine inverso degli obiettivi, ma mi chiedo: sarà sempre vero che il primo si trova con qualcosa che non può completare presto? Anche perché non ha la necessità di sbloccare al primo round la diminuzione dei costi di piazzamento (beneficio che mi pare, così ad intuito, troppo importante per essere ignorato).
Insomma, come prima impressione ho visto dei vincoli non da poco che se confermati nelle successive esperienze mi farebbero cambiare il buon voto che mi sento di dargli adesso.
 

LaMascheraRiposta

Iniziato
1 anno con i Goblins! First reaction SHOCK!
Registrato
17 Novembre 2020
Messaggi
286
Goblons
283
Tra l'altro di recente ho avuto modo di giocare a Darwin's Journey e l'ho apprezzato con qualche riserva.
Si è verificata una situazione di fuga come quelle da te descritte nella recensione, cosa che ha reso quasi una formalità gli ultimi 2 round con io - nonostante fossi l'unico alla prima partita - già in vantaggio di un numero considerevole di PV.
Inoltre mi è venuto da ragionare molto sulle possibili aperture e mi pare risulti tutto molto ingessato. Immagino soprattutto nelle parzite a 3+ giocatori, c'è una situazione molto favorevole per il primo, ha un'azione di apertura a scelta senza costi in monete e una vendita (o forse anche 2) con guadagno probabilmente superiore a chi arriva dopo, quindi anche più libertà di sbloccare un'azione forte e di suo gradimento con tutto quello che ne consegue (magari già una mini cascata di bonus). In alcune discussioni ho letto di come il più delle volte questo sia compensato dalla scelta in ordine inverso degli obiettivi, ma mi chiedo: sarà sempre vero che il primo si trova con qualcosa che non può completare presto? Anche perché non ha la necessità di sbloccare al primo round la diminuzione dei costi di piazzamento (beneficio che mi pare, così ad intuito, troppo importante per essere ignorato).
Insomma, come prima impressione ho visto dei vincoli non da poco che se confermati nelle successive esperienze mi farebbero cambiare il buon voto che mi sento di dargli adesso.

"Ingessato" è proprio la parola adatta. Le mie partite sono state tutte come quella che descrivi. Un conto è un gioco stretto, caratteristica che a me di solito piace molto, e un altro è un gioco rigido e pre-determinato, in cui non puoi far altro che compiere i passi a cui ti obbliga il setup per ottenere una vittoria 'telefonatissima', a volte addirittura chiara fin dal primo round. Io lo sto tenendo solo perché non ho ancora provato tutte le espansioni: non so quanto avrò voglia di rigiocarlo in futuro.
Mosè
 

Delia

Super Goblin
Love Love Love! Ha fatto arrabbiare qualcuno... Iperattivo! Osservatore Spendaccione! 5 anni con i Goblins! Free Hugs! 1 anno con i Goblins!
Registrato
29 Marzo 2019
Messaggi
22.642
Località
Estero
Goblons
16.391
Star Trek
Cthulhu for President
Verso Mordor
Gioconauta
Alien
H.P. Lovecraft
Agricola
Miss Meeple
Gioca Giullari
Il Meeple con la camicia
Triade il verde è troppo verde!
Al4opiù
Agzaroth sorpreso
Il puzzillo del Sud
Tolkien
Tocca a Te
Gloomhaven
I Love Birra
Nemesis
I love Fedellow
Io gioco col Verde!
Terra Mystica
Arkham Horror LCG
Scimmia onnipresente
Mi sto rattristando


Pero' mi e' presa la scimmia del recupero di Explorers of the north sea e di Hadrian's wall di shem philips
 

LaMascheraRiposta

Iniziato
1 anno con i Goblins! First reaction SHOCK!
Registrato
17 Novembre 2020
Messaggi
286
Goblons
283
Dopo la "pausa" estiva (tra virgolette perché abbiamo comunque pubblicato video di partite complete a giochi già trattati), riprendiamo la nostra regolare programmazione.
Oggi tratto un gioco per soli 2 giocatori, Beer & Bread di Scott Almes. È un'opera interessante, che in un tempo relativamente breve mette assieme tante meccaniche diverse: la gestione risorse, la risoluzione di contratti, il draft, l'engine building. Le ambizioni forse eccessive, però, si traducono in un gioco secondo me un po' frammentato e ripetitivo, strutturalmente incapace di offrire al giocatore la possibilità di mettere a punto strategie a lungo termine.
Qui trovate il video con il tutorial e l'esempio di gioco. Se cliccate questo link trovate il video con l'analisi critica, mentre cliccando su quest'altro link trovate la recensione sul sito.


Se i nostri contenuti vi sono utili e potete sostenere il nostro progetto critico indipendente, fate un salto sulla nostra pagina Tipeee!
Buona visione e buona lettura!
Mosè
 
Alto Basso