Cominciare o non cominciare?

fumok

Novizio
Registrato
25 Agosto 2021
Messaggi
215
Località
Trieste
Goblons
162
Terraforming Mars
Seasons
Utente Bgg
fumok
Buongiorno a tutti,

mi sto facendo il mio personalissimo film sull'argomento, e vorrei capire se si tratterrà di un fantasy, nel senso letterale del fantasticare cose di un altro mondo, di un dramma, di uno splatter di serie B, oppure ancora, come spero, di un noir senza infamia e senza lode.

Premetto che non ho mai dipinto una miniatura in vita mia, ed il mio senso cromatico è accomunabile a quello di una talpa sbronza.

Cosa ho da dipingere, in ordine:
  1. Tiny Epic Dungeon
  2. Gloomhaven JOTL
  3. Tainted Grail la caduta di Avalon (base)
  4. Primal: The awakening core pledge (quando arriverà, e se i precendeti test mi avranno soddisfatto)
Cosa vorrei ottenere:
  • sostanzialmente la base dello slapchop (o qualcosa di molto simile al primer zenitale ma senza l'uso di bombolette o aerografo), ossia base nera, con passaggio di dry brush grigio prima e poi bianco. Quindi niente colori, almeno per il momento. Mi sono fatto l'idea che, alla fine di questo trattamento, le miniature avranno un colpo d'occhio infinitamente migliore del tristo ed uniforme grigio.
Come vorrei ottenerlo:
  • primer nero Molotow One4all da stendere a pennello (30ml bastano?)
  • pennelli da Vinci Nova-Set sintetici per il primer
  • colore base/dry grigio
  • colore base/dry bianco
  • pennelli Army Painter Drybush set
  • protettivo opaco da stendere a pennello
  • accessori vari (tappi sughero, patafix, rosario, ecc ...)
Insomma una spesa contenuta attorno ai 50€.

Delineata la situazione vi chiedo:
  • il tutto ha un senso o sto vaneggiando?
  • cosa prendo per il bianco ed il grigio? Colori base, oppure quelli dry della Citadel? Indicazioni precise sono ben accette.
  • se decidessi di non mettere il protettivo anche in assenza di colori con l'uso normale di gioco le miniature si deteriorerebbero molto? In caso affermativo che protettivo a pennello prendo?
Mi fermo qui che è già troppo. Grazie a tutti.
 

Gog di Magog

Babbano
Registrato
3 Luglio 2023
Messaggi
17
Goblons
20
Ciao,
Parto dalle tue ultime 3 domande:
Ne vale la pena? Certo! Il colpo d'occhio, come giustamente dici, sarà sicuramente migliore rispetto all'attuale condizione delle miniature. Inoltre facendone tante, anche se qualcuna ti verrà meno bene, nell'insieme non si noterà molto e il dry è un ottimo modo per approcciarsi a concetti come la diluizione del colore, zone di luce e zone di ombra della miniatura. Senza contare che è una tecnica piuttosto semplice da apprendere e dà dei risultati immediati.

Partendo da questo presupposto ti dò un consiglio che forse non sarà condiviso da tutti, ma è una mia personale valutazione: considerando il lavoro "basico" che intendi fare secondo me potresti prendere pure gli acrilici in barattolo della polycolor. Ti pigli un bianco e un nero e il grigio te lo fai tu, oppure prendi un bianco e un grigio e il nero per il primer in bomboletta. In questo modo riduci di parecchio la spesa e hai un bel po' di colore. Intanto vedi se la faccenda ti garba e se non ti rompi le palle dopo poche ore. Avrai sempre tempo dopo di cominciare ad investire su colori più prestanti. Senza contare che le stesse miniature che avrai in bianco e nero potranno essere poi dipinte nel caso volessi cominciare a sperimentare il colore.
Tornando un attimo al primer: ti consiglio di usare bomboletta per il primer. Ci metti molto di meno, puoi primerare più miniature allo stesso tempo e il risultato è migliore rispetto a un primer dato a pennello, che probabilmente dovrai passare più volte e, soprattutto avendo poca dimestichezza, rischi di darlo male. Una base ben data è già il 50% di lavoro in meno che dovrai fare dopo.
Protettivo: io ti consiglio un buon protettivo finale perché sì, giocando il colore si deteriora. Io uso quello della cytadel in bomboletta. No pennello per il protettivo, mi spiace, ma qui non si transige. Assicurati di tenere la miniatura ad almeno 15/20 cm di distanza dal flusso e in pochi secondi hai protetto le miniature una dietro l'altra.
Questi sono i miei consigli. Buon lavoro!
 

fumok

Novizio
Registrato
25 Agosto 2021
Messaggi
215
Località
Trieste
Goblons
162
Terraforming Mars
Seasons
Utente Bgg
fumok
Grazie @Gog di Magog, sono contento di aver centrato l'idea di massima, sui dettagli ho qualche perplessità in base a quanto letto/visto in giro in questi giorni ...

Non l'ho scritto esplicitamente, ma volevo evitare assolutamente l'uso di bombolette spray per motivi logistici. Ci metterò più tempo? Pazienza, ma se devo pensare di allestire una zona in casa per spruzzare mi sa che non combino.
 

Tullaris

Grande Goblin
Registrato
13 Gennaio 2013
Messaggi
8.868
Località
Da qualche parte nei pressi di Torino
Sito Web
www.scrimatorino.it
Goblons
5.745
7th Sea
Star Trek
Unico Anello
Evangelion
Tzolk'in
Ritorno al Futuro
Jim Henson's Labyrinth
Blind Guardian
World of Warcraft
Avalon
Runewars
Avventure nella Terra di Mezzo
Dune
Starcraft
Magic the Gathering
Tocca a Te
I love Basket
I love Rugby
Tolkien
Puerto Rico
Io gioco American
Io gioco German
Io gioco Classico
Sono un Game Master
Terra Mystica
Board Game Arena
Tullaris
Grazie @Gog di Magog, sono contento di aver centrato l'idea di massima, sui dettagli ho qualche perplessità in base a quanto letto/visto in giro in questi giorni ...

Non l'ho scritto esplicitamente, ma volevo evitare assolutamente l'uso di bombolette spray per motivi logistici. Ci metterò più tempo? Pazienza, ma se devo pensare di allestire una zona in casa per spruzzare mi sa che non combino.
Il problema non è sui tempi, ma sulla resa finale. Le bombolette depositano uno strato più uniforme e sottile.
Nel mio caso, la postazione l'ho fatta in cantina (eventualmente sul balcone in estate).
Basta una scatola di carone un po' grande: dento ci metti le miniature e spruzzi lì.
Poi lascio tutto così e ripasso quando ho tempo per girarle e dare una seconda spruzzata.
 

fumok

Novizio
Registrato
25 Agosto 2021
Messaggi
215
Località
Trieste
Goblons
162
Terraforming Mars
Seasons
Utente Bgg
fumok
Essendo grande la mia ignoranza in materia, non sono in grado di dare il giusto peso alle varie fonti di informazione.

Io pensavo di stendere il primer a pennello dopo aver visto questo video:


Come vanno giudicate le indicazioni ivi presenti? È roba solo per pro? A me onestamente non sembra.

Inoltre, relativamente al protettivo, leggevo anche qui che alcuni preferiscono il pennello per evitare il frosting ed altri problemi. Mi sento abbastanza confuso.

Dovessi usare lo spray per forza rimanderei alla bella stagione, ma nel mio film mi vedevo con le prime miniature pronte per natale (credo che figlio apprezzerebbe).
 

faro59

Gran Maestro
Registrato
13 Febbraio 2017
Messaggi
1.245
Località
Roma
Goblons
557
Ti è stato dato un suggerimento circa l'uso dei colori per belle arti.
Per esperienza, utilizzandoli per dipingere gli elementi scenici, ti direi che non sono assolutamente adatti per una miniatura, ma...
Quindi, per evitare tragedie, ti consiglio quello che dico a tutti i neofiti: prima di mettere mano sulle tue preziose miniature, prova sui soldatini che compri dal cinese sotto casa. Prova ad usare i colori in barattolo e guarda se ti piace il risultato.
Ricordati pure che dalla tecnica che vuoi usare è molto facile arrivare ad un pezzo dipinto in pochi minuti, utilizzando i Contrast GW o gli Speedpaint della Army Painter
 

guglie

Esperto
Editor
Registrato
23 Maggio 2018
Messaggi
421
Goblons
362
Essendo grande la mia ignoranza in materia, non sono in grado di dare il giusto peso alle varie fonti di informazione.

Io pensavo di stendere il primer a pennello dopo aver visto questo video:


Come vanno giudicate le indicazioni ivi presenti? È roba solo per pro? A me onestamente non sembra.

Inoltre, relativamente al protettivo, leggevo anche qui che alcuni preferiscono il pennello per evitare il frosting ed altri problemi. Mi sento abbastanza confuso.

Dovessi usare lo spray per forza rimanderei alla bella stagione, ma nel mio film mi vedevo con le prime miniature pronte per natale (credo che figlio apprezzerebbe).
Ciao,
allora, stendere il primer a pennello non e' "roba da pro": ho cominciato anche io cosi' prima di passare a stenderlo ad aerografo. L'unico "problema" e' che quando cominci, se non hai mai dipinto prima e non hai fatto qualche studio artistico, non hai davvero idea della diluizione e tantomeno di come dovrebbe essere un pezzo "primerato" correttamente. Usare la classica bomboletta ti permette di avere un buon risultato molto velocemente e col minimo sforzo. Quando cominci e' molto difficile (o almeno, lo e' stato per me) capire quanto il primer deve coprire per avere una copertura uniforme e completa senza nascondere i dettagli: con lo spray la ottieni "in automatico" (a meno di errori molto grossi), mentre a pennello devi già padroneggiare un po' diluzione, thinner, manualità e "occhio" per sapere cosa vuoi ottenere.
Tolto questo aspetto, io sono partito a pennello per motivi logistici e alla fine con un po' di prove non andava male, ma sono passato ad aerografo appena ho capito che mi ero appassionato alla pittura proprio per avere un priming piu' veloce e che mi "portasse avanti" col lavoro. Col senno del poi, anche io suggerisco se e' possibile di partire con lo spray, almeno per capire che risultato cercare.

Discorso protettivo: qui di solito si va a pennello solo per ottenere effetti particolari, perche' il protettivo di solito tu vuoi che sia il piu' invisibile possibile. Ovviamente nessuno di vieta di darlo a pennello senza l'idea di avere effetti particolari, ma probabilmente dovrai farci la mano e le prime volte avrai dei risultati finali "strani" tipo colori che cambiano un po' o miniature "tra il gommoso e l'appicicoso"
 

guglie

Esperto
Editor
Registrato
23 Maggio 2018
Messaggi
421
Goblons
362
Grazie @guglie delle precise indicazioni.

Ancora una domanda, che bianco e che grigio prendo per il dry brush?
Quello che ti pare :)

Scherzi a parte, io per il dry brush uso i colori della stessa linea che uso per dipingere, non una versione "apposta per il drybrush". Se vuoi qualche marca, in generale io mio trovo meglio con Vaellejo, AK e Scale75 rispetto a Citadel e Army Painter, ma quando cominci non sei di solito ancora in grado di capire quale marca preferisci. E diciamocelo: per il dry brush, soprattutto "di base" come vuoi farlo tu, vanno bene un po' tutte :)
 

fumok

Novizio
Registrato
25 Agosto 2021
Messaggi
215
Località
Trieste
Goblons
162
Terraforming Mars
Seasons
Utente Bgg
fumok
Ok quindi non ha senso che prenda in considerazione i Citadel serie dry che sono pastosi?
 

guglie

Esperto
Editor
Registrato
23 Maggio 2018
Messaggi
421
Goblons
362
Qui non saprei consigliarti per esperienza diretta, perche' i Citadel dry non li ho mai provati: sicuramente per come sono fatti, ti aiuteranno nel fare il drybrush, ma se guardi qualche tutorial su come si fa, vedrai che non sono indispensabili e si fa il drybrush con un po' tutti i colori, purche' non siano troppo liquidi (insomma, niente Contrast/Speedpaint/Xpress paint, wash o inchiostri per intenderci)
 

fumok

Novizio
Registrato
25 Agosto 2021
Messaggi
215
Località
Trieste
Goblons
162
Terraforming Mars
Seasons
Utente Bgg
fumok
Grazie a tutti, ho ordinato un po' di roba, ora non mi resta che passar in qualche negozietto di cianfrusaglie per prendere qualche soldatino per sperimentare (grazie @faro59 per la semplice dritta, ma non ci sarei mai arrivato da solo).
 

faro59

Gran Maestro
Registrato
13 Febbraio 2017
Messaggi
1.245
Località
Roma
Goblons
557
Grazie a tutti, ho ordinato un po' di roba, ora non mi resta che passar in qualche negozietto di cianfrusaglie per prendere qualche soldatino per sperimentare (grazie @faro59 per la semplice dritta, ma non ci sarei mai arrivato da solo).
I soldatini dei cinesi sono l'ancora di salvezza per un neofita.
Li massacri per bene e poi li butti senza troppi problemi...
 

fumok

Novizio
Registrato
25 Agosto 2021
Messaggi
215
Località
Trieste
Goblons
162
Terraforming Mars
Seasons
Utente Bgg
fumok
Si mi parevano in tema, avevano anche i classici soldatini, ma come ho visto questi non c'è stata storia. Hanno un minimo di dettaglio sono curioso di vedere come sarà il dry brush.
 

Bex

Iniziato
Registrato
20 Febbraio 2017
Messaggi
292
Goblons
104
Sono un Game Master
Non sono un Cylon
Primal: The Awakening
Tolkien
Star Trek
Kingdom Death Monster
E la GW muta!
Scherzo 🤣
Vorrei/dovrei fare anche io dei test ma mi incaponisco a fare solo i modelli che mi piacciono e mi sembra di non progredire mai... 🥲

buon lavoro!
 

fumok

Novizio
Registrato
25 Agosto 2021
Messaggi
215
Località
Trieste
Goblons
162
Terraforming Mars
Seasons
Utente Bgg
fumok
IMG_20231203_180313164_HDR.jpg

IMG_20231203_175907320_HDR.jpg

IMG_20231203_175851609_HDR.jpg

La prima grande rogna che ho dovuto affrontare è stata un'adeguata pulizia.

Primo tentativo: passata leggera con spazzolino e detersivo per i piatti.

Secondo tentativo: passata energica con spazzola e detersivo.

Terzo tentativo: passaggio in ultrasonica semiprofessionale a 65° per quasi un'ora.

Solo così ho potuto togliere certi residui di lavorazione che erano a me del tutto invisibili e che erano completamente impermeabili alla stesura del fondo.

In linea di massima il risultato ottenuto non è troppo distante da quello che avevo in mente. Mi piace l'effetto ottenuto sulla costruzione sul fondo a sinistra. Sugli scheletri non sono riuscito a fare risaltare il bianco come avrei voluto.
 

Bex

Iniziato
Registrato
20 Febbraio 2017
Messaggi
292
Goblons
104
Sono un Game Master
Non sono un Cylon
Primal: The Awakening
Tolkien
Star Trek
Kingdom Death Monster
Be questo è un priming zenitale a quanto vedone direi che va bene. Bisogna vedere con l'applicazione del colore come va
 
Alto Basso